La luce e la fotografia

  

E’ incredibile come la luce possa esaltare o degradare la stesso soggetto. Il fotografo deve catturare il momento in cui la luce esalta il soggetto e lo rende unico. Ecco perché ritengo che gli elementi di una foto sono tre: il soggetto, lo sfondo e la luce. 

Definire il soggetto e scegliere lo sfondo rappresenta una piccola parte nel processo di creazione della immagine. La luce può trasformare soggetti e paesaggi rendendoli ogni volta diversi. Non ho dubbi nell’individuare nell’alba il momento più importante della giornata da un punto di vista fotografico.

La luce attraversa l’atmosfera in obliquo colorando soggetto e sfondo in modo imprevedibile. Durante il sorgere del sole il passaggio da una tonalità ad un’altra e la variazione di intensità di luce è molto rapida; sorprende a volte come sia necessario controllare più volte la coppia tempo diaframma, prima dello scatto. Il fascino di questo momento della giornata risiede anche nel fatto che è impossibile prevedere quale sarà la tavolozza di colori che si presenterà con il sorgere del sole, e certamente non esiste un’alba uguale ad un’altra.

Un altro aspetto del sorgere del sole che personalmente mi affascina enormemente, sta nella attesa che sembra essere condivisa dagli animali, dalle brezze dalle correnti. La sensazione che ho mentre dietro la macchina fotografica attendo con pazienza il sorgere del sole è che la natura che mi circonda si sveglia e dia dei segnali che il momento magico è in arrivo. La luce aumenta, non si è più immersi nel silenzio, i gabbiani e gli uccelli iniziano i loro volteggi, la brezza si alza o cambia direzione, la temperatura aumenta, la luce passa dal blu all’ oro al rosso ed infine il primo raggio di sole taglia l’orizzonte; è un punto di luce intenso che preannuncia l’incredibile potenza di quanto sta per nascere. Il primo raggio di sole che mi sfiora il viso ha un effetto straordinario, sembra una carezza, sembra un saluto, sembra un bacio, è il segnale inequivocabile che la giornata può iniziare.

Fotografare un’alba è tutto questo, un misto di tecnica e fantasia, di analisi della luce e di poesia è una esperienza che vale la pena vivere. 


Marco Bordoni